You are here Home Newsletter

Newsletter Soges S.p.A n.20

Subject: Newsletter Soges S.p.A n.20
Send date: 0000-00-00 00:00:00
Issue #: 26
Content:

Dear [NAME]

Soges S.p.A.

N. 20 - Gennaio 2012

Formazione degli avvocati in Tunisia

A partire dal mese di febbraio 2012, la Soges spa affronterà una nuova sfida, in linea con il suo percorso di attività nella formazione in vari paesi del mondo.
In collaborazione con Avocats sans Frontieres, ci impegneremo - in un progetto di 18 mesi - a suggerire una nuova organizzazione dell’Institut Supérieur de la Profession d’Avocat (ISPA), in Tunisia, in sintonia con il processo di transizione democratica, il trasferimento verso uno stato di diritto e il consolidamento del suo proprio piano di formazione.
Le componenti principali del lavoro saranno:

1 - Formazione dei formatori

 

  •  Appoggio all’ISPA nel piano di selezione dei formatori principali e degli altri docenti. Il materiale didattico e le materie per la formazione dei formatori saranno riformati secondo i bisogni del programma;
  • Organizzazione e animazione delle sessioni di formazione dell’ISPA.


2 - Attività di formazione on-the-job:

 

  • *Analisi dei bisogni per la formulazione di raccomandazione di formazione on-the-job per l’elaborazione di uno specifico programma di formazione focalizzato su: attività da sviluppare, natura e contenuti del supporto pedagogico da utilizzare per ogni materia e i documenti metodologici da diffondere;
  • Supporto all’ISPA nella realizzazione del piano di formazione, specialmente nell’organizzazione di sessioni pilota di formazione e nella costruzione di un data-base di formatori.


3 - Attività relative alla cooperazione e le relazioni internazionali:
 

  • Censimento di tutti i progetti finanziati da donatori internazionali nel campo della formazione legale e particolarmente quelli dedicati alla formazione degli avvocati;
  • Sottoscrizione di almeno due accordi di cooperazione con istituzioni o scuole di formazione per avvocati all’interno dei paesi membri dell’UE, per permettere lo scambio di buone pratiche e la mobilità di studenti e docenti.

Lawyers training in Tunisia

Starting from February 2012, Soges S.p.A will face a new challenge in line with its long lasting track record of training company active throughout the world.
Along with Avocats sans frontieres we shall strive - through an 18 month project - to suggest a new organization of the Institut Supérieur de la Profession d’Avocat (ISPA), in Tunisia, in response to the actual context of democratic transition, the moving to a state of justice and the consolidation of its training plan.
The main componnetss we will develop in this project are

1 - Training of the trainers

  • Support to ISPA in the selection plan for the main trainers and the remaining teachers. The training matters/pedagogical tools of the referent trainers will be elaborated according to the teaching programmes needs;
  • Organisation and animation of training sessions for the trainers in the ISPA.


2 - Activities of training on the job:

  • Needs analysis for training on-the-job recommendations for the elaboration of a specific programme focused on: the activities to develop, the nature and content of the pedagogical support to establish on each subject and the methodological documents to use;
  • Support to ISPA in the implementation of the training programme, especially in the organisation of pilot training sessions and in the building up of a trainers database for the training on-the-job.


3 - Activities related to cooperation agreements and international relations:

  •  Census of all the donors projects in the field of legal training and especially those focused to lawyer’s profession,
  • Establishment of at least two cooperation agreements with the Institutions/schools of lawyers training within the EU Member states to allow the exchange of good practices and teachers/students mobility.


  

  Un calendario per il 2012





La SOGES è un testimone diretto della "primavera araba"

La Tunisia, il paese dove il movimento che ha prodotto cambiamenti radicali nel bacino Mediterraneo ha avuto inizio, ha un rapporto molto stretto con l'Italia e con la Sicilia in particolare. La politica europea di vicinato finanzia infatti il programma di cooperazione transfrontaliera Italie-Tunisie.
Nell'ambito del programma che è gestito dal Dipartimento Programmazione della Regione Siciliana in collaborazione con il Ministero per gli Investimenti e la Cooperazione internazionale della Repubblica Tunisina, la SOGES funge da Segretariato Tecnico Congiunto con un équipe di 10 esperti esperti a Palermo e a Tunisi. Questo calendario, oltre a testimoniare i recenti eventi della Tunisia, introduce i territori dove questa cooperazione si svolge.

La circolazione in formato elettronico permette di stampare solo i fogli necessari e risparmiare carta!

سوجاس شاهد مباشر على "الربيع العربي"

تونس، هذا البلد الذي انطلقت منه الحركة التي غيرت حوض البحر الأبيض المتوسط ​​بأكمله ، لديها علاقة وثيقة جدا مع ايطاليا وعلى وجه الخصوص بصقلية. و في هذا الصدد تمول سياسة الجوار الأوروبي برنامج التعاون عبر الحدود إيطاليا - تونس.

وفي إطار البرنامج، الذي تديره إدارة برمجة منطقة صقلية بالتعاون مع وزارة الاستثماروالتعاون الدولي للجمهورية التونسية , تقوم سوجاس بدور الامانة الفنية المشتركة بمشاركة فريق متكون من 10 خبراء تم تعيينهم بباليرمو وتونس. إضافة لشهادتها علىالأحداث الأخيرة في تونس، تعرض هذه الرزنامة المناطق التي تقام فيها الشراكة.
ان تمرير الرزنامة على شكلها الرقمي يسمح وباقتصاد ورق الطباعة.

SOGES est témoin direct du "printemps arabe"

La Tunisie, le pays où le mouvement qui a bouleversé l’entière bassin méditerranéen a démarré, a un rapport trés proche avec l'Italie et avec la Sicile en particulier. La politique européenne de voisinage finance en effet le programme de coopération transfrontalière Italie-Tunisie.
Dans le cadre du programme, qui est géré par le Département de Programmation de la Region Sicilienne en collaboration avec le Ministére de les Investissements et de la Coopération internationale de la République Tunisienne, la SOGES a la tâche de Secretariat Technique Conjoint avec un'équipe de 10 experts affectés à Palerme et à Tunis. Ce calendrier, au delà de témoigner les événements récents en Tunisie, introduit les territoires où cette coopération se déroule.

La circulation en format numérique permet d'imprimer les feuilles désirés et épargner quelque peu de papier!

SOGES is a direct witness of the Arab spring

Tunisia is the place where the vast movement leading to deep changes in the whole Mediterranean area started; the country has close ties with Italy and with Sicily more specifically. The European Neighbourhood Policy is co-funding the crossborber cooperation programme Italy-Tunisia.
The programme is managed by the Regional Department for Planning of the Sicilian Region in collaboration with the Ministry for Investments and International Cooperation of the Republic of Tunisia; SOGES is servicing as the Joint Technical Secretariat, with a staff of 10 people, both in Palermo and in Tunis. This calendar is willing to witness the recent events in Tunisia and to introduce the territories in which this cooperation is happening.

The dissemination in digital format allows to print just the desired sheets, and save some paper!


SOGES, martor direct la primavăra Arabă

Tunisia este locul în care s-au declanşat miscările importante care au dus la schimbările semnificaetive din întreaga zonă Mediteraneană; ţara are relaţii strânse cu Italia şi în special cu Sicilia. Politica Europeană de Proximitate co-finantează Programul de Cooperare Transnaţională Italia-Tunisia.

Programul este gestionat de către Departamentul Regional pentru Planificare al Regiunii Sicilia în colaborare cu Ministerul pentru Investiţii şi Cooperare Internaţională de la Republică de Tunisia; Soges îndeplineşte rolul de Secretariat Tehnic Comun, cu 10 profesionisti ca personal intern, în Palermo şi în Tunisia. Prezentul calendar doreste a fi un martor al recentelor evenimente din Tunisia introducând în atenţia publicului teritoriul în care coperarea are loc.
 

 

Soges on the move:

  • Torino - Soges per la prima volta le versione finance and strategy dell' Income outcome, rivolta a senior manager.
  • Soges lancia la nuova versione dello Shackleton's Game per l'assessment del personale
  • Soges fornirà il supporto tecnico operativo per il biennio 2012-2013 alla rete degli Sportelli Creazione Impresa della Provincia di Alessandria
  • Soges supporterà Comunità Economica degli Stati dell’Africa Centrale (ECCAS) per la realizzazione di un progetto regionale in materia di pace e sicurezza” Per una durata di 48 mesi a partire dall’inizio del 2012
  • A partire da Gennaio 2012 e per una durata di 18 mesi, Soges contribuirà alla realizzazione del progetto “Assistenza Tecnica per il rafforzamento delle capacità istituzionali dell’Istituto Superiore della Professione di Avvocato (ISPA), Tunisia”.


Income outcome: finance and strategy - versione avanzata

Soges lancia la versione Finance and strategy è rivolta a senior manager. Guardando il Company board e tutti i sui elementi i manager impareranno non solo la terminologia economico finanziaria, ma business driver come il cash flow e la competizione. Saranno in grado di gestire l’impresa a 360° e svilupperanno le competenze del business nella sua interezza.
In questa versione, le aziende operano in un mercato altamente instabile, i prezzi calano progressivamente, viene introdotto un nuovo prodotto e la concorrenza diventa spietata. In questa versione i partecipanti dovranno acuire il loro spirito imprenditoriale e diventare dei veri strateghi al fine di sopravvivere ad un mercato in continuo divenire
Nell’ultima mezza giornata si approfondiscono, attraverso una didattica d’aula tradizionale, le dinamiche «vissute» durante la simulazione e si contestualizzano business driver e strumenti come la pianificazione finanziaria (previsione di cash flow), pianificazione economica (budget), ratios, analisi di bilancio.

Soges lancia la nuova versione dello Shackleton's Game per l'assessment del personale

Shackleton’s game, la metodologia Soges che propone l’analisi di una leadership efficace basata sulla capacità di comunicazione ai massimi livelli e sul raggiungimento di obiettivi a prima vista impossibili, da oggi ha un nuovo volto, quello di un assessment center. Il business game, nato come metodologia per la formazione, è stato ridisegnato al fine di creare un contesto funzionale alla valutazione delle persone che vi partecipano. Le avventure dell'esploratore dell'Antardide faranno da scenario a una giornata di assessment, innescando dinamiche di gruppo che consentono ad assessor qualificati di fornire alle aziende una valutazione qualitativa e quantitativa puntuale delle loro risorse. Oggetto dello Shackleton’s assessment sono i principali comportamenti organizzativi:
  •  interpersonal skills
  •  orientamento al risultato
  •  comunicazione
  •  problem solving
  •  team working
  •  project management
  •  leadership
  •  innovazione


SOGES Solutions progetta e realizza il sito web per l’Osservatorio ACP sulle Migrazioni

Soges Solution, società controllata interamente da Soges S.p.A., si è aggiudicata la progettazione del sito web per l'Osservatorio ACP per le migrazioni.
All’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM) è stato affidato dal Segretariato del Gruppo di Stati di Africa, Caraibi e Pacifico (ACP) e dalla Commissione Europea di fondare l’Osservatorio ACP sulle Migrazioni. L’istituzione, con sede a Bruxelles, costruirà un network di Osservatori sulle Migrazioni operanti sulle sei regioni del Gruppo di Stati ACP, ovvero Africa Occidentale, Africa Centrale, Africa Orientale, Africa Meridionale, Caraibi e Pacifico.
L’Osservatorio ACP per le Migrazioni è uno dei tre componenti di un più grande organismo intraterritoriale sulle migrazioni che si occuperà di promuovere la capacità di governo istituzionale in quei paesi e di rafforzare la società civile con l’obiettivo finale di includere i problemi legati ai flussi migratori nelle strategie politiche nazionali e regionali.
L’Osservatorio ha sviluppato un piano di azione che punta al raggiungimento dei propri obiettivi. Tra gli altri strumenti, il network di istituti di ricerca nei paesi ACP beneficerà di un sito web per la pubblicazione di attività e risultati.

SOGES Solutions designs and develops the ACP Observatory on Migration website

The International Organization for Migration has been entrusted by the Secretariat of the African, Caribbean and Pacific (ACP) Group of States and the European Commission to establish the ACP Observatory on Migration. The institution, initially based in Brussels (Belgium), will set up a network of Observatories on Migration in the six regions of the ACP Group of States, namely West Africa, Central Africa, East Africa, Southern Africa, the Caribbean and the Pacific.
The ACP Observatory on Migration is one of three components of a larger intra-ACP Migration Facility, which will foster institutional governmental capacity in the ACP countries and strengthen the civil society with the ultimate aim to include migration issues into national and regional development policy strategies.
The Observatory has developed a plan of actions which aim at responding to its mandate and competences. Among a variety of tools, the network of research institutes within the ACP regions will benefit from a website on the Observatory activities and results.




Gli orientamenti per la nuova Politica Europea di Vicinato


 La Commissione Europea ha presentato in dicembre, le proposte per il nuovo strumento di politica di vicinato, che avrà una dotazione di 18,2 miliardi di euro (con un aumento del 40% rispetto al precedente).Il 5%, 900 milioni di euro circa, sarà destinato a programmi di cooperazione transfrontalieri, tra cui quello di Italia e Tunisia.

Tra gli elementi distintivi di questo nuovo strumento, segnaliamo:
  •  il principio di differenziazione e l'approccio a "more for more" in base alle esigenze e lo stato di avanzamento del Programma concordato dai Paesi partner.
  •  la semplificazione dello strumento di cooperazione, concentrandosi sui principali obiettivi strategici quali la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, nonché una crescita sostenibile ed inclusiva.
  •  la modifica delle disposizioni del Programma di cooperazione transfrontaliera per meglio far fronte alle esigenze dei territori coinvolti.
  •  la promozione di una maggiore coerenza con i dispositivi e le politiche interne dell'UE: compresa l’applicazione di meccanismi per la messa in comune dei fondi provenienti da strumenti interni ed esterni del bilancio dell'UE.
La comunicazione della Commissione è scaricabile in inglese da questo link.

Guidelines for the new EU Neighbourhood Policy

The EC, in December, introduced the proposals for the new Neighbourhood Policy instrument, that will be funded with 18.2 billions € (around 40% more than in the current period). 5% of that, about 900 M€, will be allocated to cross-border cooperation programmes, including the one between Italy and Tunisia.
Among the main distinctive features of the new instrument we would focus on:
  •  the application of the "more for more" principle, introducing a concrete differentiation among partners in line with their commitment to the jointly agreed values and objectives;
  •  A differentiated approach to partnerships on the basis of country needs, capacities, commitments, performance and potential EU impact.
  •  Concentration of spending to avoid the inefficiencies resulting from sectoral dispersion and aid fragmentation.
  •  More flexibility will be granted by a more flexible approach to respond to unforeseen events.
  •  Simplified rules and procedures for programming and delivering EU assistance.
  •  Greater focus on human rights, democracy and good governance aiming for mutual accountability in allocating and disbursing funds. Overall, EU external instruments will take greater account of human rights, democracy and good governance when it comes to allocating external assistance to partner countries.

The whole text of the EC communication may be found at this link.
 


Opportunità di lavoro
Click here for more job opportunities
Clicca qui per vedere tutte le opportunità
 Accesand acest link ca puteti inregistra in baza nostra de experti gestionare fonduri structurale
Corso Trapani, 16 - 10139 Torino | tel +39 011 5638611 fax +39 011 5638610 soges@sogesnetwork.eu
  • [SUBSCRIPTIONS]